Salta al contenuto principale

Tu sei qui

logo grande

L'Azienda

  • Ambiente Servizi Spa

    é una Società per Azioni a capitale interamente pubblico, costituita il 22 gennaio 2001.

  • Opera nei servizi di igene ambientale

    Si occupa della raccolta di rifiuti solidi (urbani e speciali, non pericolosi e pericolosi) e del servizio di tariffazione dei servizi di igiene ambientale.

  • Capitale sociale

    Al 31/12/2015 ammonta a € 2.356.684,00 i.v. (per maggiori informazioni vedi l'attuale composizione azionaria).

I Numeri

  • 62391 ton

    Rifiuti raccolti
    (2015 *)

  • 81,20 %

    Raccolta differenziata
    (2015 *)

  • 23

    Comuni soci serviti
    (2017)

  • 180000 c.ca

    Cittadini serviti

  • 140

    Dipendenti

  • 20011400

    Ricavi *

* Rapporto integrato 2015

Percorso di crescita

logo grande

 

 

 

Giugno 1971

Nasce il C.I.S.E.S. (Consorzio Intercomunale per lo Sviluppo Economico e Sociale) a cui aderiscono 10 Comuni della provincia di Pordenone, per svolgere attività di studio, ricerca e coordinamento degli Enti consorziati oltre allo svolgimento e alla gestione dei servizi comuni agli enti stessi.

Gennaio 2001

Su iniziativa del C.I.S.E.S, della Z.I.P.R. (Zona Industriale Ponte Rosso) e del Comune di Sacile, viene costituita AMBIENTE SERVIZI S.P.A. con un capitale sociale pari a Euro 500.000, ripartito rispettivamente al 75%, 15% e 10%.

Dicembre 2003

Ambiente Servizi diviene società "in house". La società in house è dotata di uno specifico organismo di governo, che assicura ai Comuni azionisti il diretto controllo sulla gestione; è gestita con strumenti improntati a criteri di massima trasparenza ed efficacia, è aperta all'ingresso di nuovi soci e può esercitare la propria attività attraverso l'affidamento diretto dei servizi da parte dei Comuni.

Gennaio 2004

E' modificato lo statuto sociale per adeguarlo da un lato alla riforma di diritto societario (Decreto Legislativo 6/2003) e dall'altro al fine di adottare il modello "in house" del Decreto Legislativo 267/2000.

 

Percorso di eccellenza

2002
gennaio Avvio sperimentale nella frazione di Ramuscello di Sesto al Reghena dell'innovativo sistema di raccolta differenziata che ha segnato il passaggio dalla raccolta stradale a quella porta a porta per la frazione secca non riciclabile.
aprile Avvio dell'implementazione in tutti i comuni serviti del nuovo sistema di raccolta: porta a porta per la frazione secca non riciclabile, stradale con chiave personalizzata per la frazione umida organica e stradale per le altre frazioni riciclabili.
2004
ottobre Presentazione pubblica del Bilancio di Sostenibilità 2003 (sintesi).
2005
gennaio Prima indagine di "customer satisfaction" su utenti e clienti serviti.
maggio Attivazione servizio di raccolta rifiuti agricoli.
giugno Attivazione della raccolta porta a porta del "multimateriale" presso Azzano Decimo.
luglio Certificazione del Sistema di gestione per la Qualità aziendale secondo la normativa UNI EN ISO 9001:2000.
Comuni Ricicloni; Ambiente Servizi ottiene la terza posizione all'annuale rassegna ideata da Legambiente e patrocinata dal Ministero dell'Ambiente per monitorare lo stato della raccolta differenziata in Italia; San Martino al Tagliamento viene premiato come miglior comune d'Italia per il compostaggio domestico.
settembre Inaugurazione della nuova sede operativa in zona industriale Pieve di Porcia.
ottobre Presentazione del Bilancio di Sostenibilità 2004 (edizione "integrale").
2006
gennaio (gennaio/giugno) - Attivazione servizio di raccolta porta a porta del multimateriale nei comuni di Arba, Brugnera, Fiume Veneto, Fontanafredda, Pasiano, Polcenigo, Pravisdomini.
luglio Comuni Ricicloni; seconda posizione nazionale per i risultati ottenuti nella raccolta differenziata, nel sistema di gestione dei rifiuti e nei servizi offerti.
agosto Inaugurazione della nuova sede operativa in zona industriale Ponte Rosso a San Vito al Tagliamento.
2007
gennaio (gennaio/ottobre) - Modifica del sistema di raccolta differenziata delle frazioni carta e plastica passate da raccolta stradale a quella porta a porta monomateriale.
marzo Ampliamento sede operativa Porcia.
maggio Certificazione del Sistema di gestione per l'Ambiente secondo la normativa UNI EN ISO 14001:2000.
giugno Attivazione del sistema di micro-raccolta amianto
luglio Comuni Ricicloni; secondo posto nazionale per la gestione dei rifiuti nel bacino servito da Ambiente Servizi.
agosto Affidamento ad Ambiente Servizi del servizio di raccolta dei rifiuti urbani presso la base aerea USA di Aviano.
2008
aprile Presentazione del Rapporto integrato 2007, che unisce i contenuti del Bilancio di Sostenibilità e del Bilancio d'Esercizio.
agosto Avvio implementazione sui mezzi di raccolta del sistema GPS per consentire un miglioramento nella gestione logistica dei servizi.
settembre Dotazione nei centri di raccolta di attrezzature per l'identificazione degli utenti e la registrazione dei rifiuti, sia per un controllo sugli accessi che per identificazione dei flussi.
novembre Protocollo d'intesa tra Ambiente Servizi, ASVO, Veritas e Alisea per la collaborazione e la realizzazione di azioni comuni per rendere più efficaci ed efficienti i servizi.
2009
  Cambio sistema di raccolta da multimateriale a monomateriale per i comuni di Arba, Azzano Decimo, Brugnera, Pasiano, Pravisdomini, Fiume Veneto, Polcenigo, Fontanafredda.
aprile Avvio progetto "Manifestazioni Ecocompatibili" per la riduzione dei rifiuti non riciclabili in sagre e manifestazioni pubbliche.
novembre Inizio lavori per la costruzione dell'impianto di Eco Sinergie per la selezione della frazione secca.
2010
  Con la raccolta di rifiuti speciali non assimilati, nelle aziende uscite dalla privativa comunale della zona industriale di Chions, Ambiente Servizi apre a soluzione specifiche per la raccolta e lo smaltimento di questi rifiuti.
luglio Avvio della Campagna "Cuccioli Sostenibili" in collaborazione con i Comuni soci e Achab Group per il sostegno economico alla natalità e per la riduzione di rifiuti non riciclabili.
2011
  Completamento dei lavori relatvi all'impianto di Eco Sinergie in Zona Industriale Ponte Rosso a San Vito al Tagliamento. L'impianto sarà in grado di trattare ogni anno fino a 90mila tonnellate di rifiuti raccolti garantendo, in un'ottica di tutela ambientale, il riutilizzo di quasi il 90% del materiale trattato e conseguentemente un aumento sostanziale di raccolta differenziata rispetto al totale dei rifiuti urbani prodotti.
aprile Inizio lavori per la costruzione di una nuova sede unica nella Zona Industriale Ponte Rosso e di un deposito mezzi satellite nella zona di Sacile.
luglio Avvio della Campagna "La carta è preziosa. Parola di albero", in collaborazione con Tetra Pak Italia, volta a incentivare le buone pratiche di raccolta carta e cartone, con particolare attenzione ai contenitori per bevande alimenti in poliaccoppiato a base cellulosica e ai piccoli rifiuti cartacei.
2012
marzo Inaugurazione di Eco Sinergie, il nuovo impianto di trattamento rifiuti controllato da Ambiente Servizi che permetterà di selezionare ulteriormente le frazioni “nobili” presenti nel secco non riciclabile e nei rifiuti provenienti dalla raccolta operata.
novembre Ambiente Servizi ritira presso il Parlamento Europeo a Bruxelles il CEEP CSR LABEL, massimo riconoscimento per le aziende che si distinguono nell’applicazione degli standard europei sul comporta mento sociale d’impresa.
2013
ottobre Modifica nella modalità di separazione e raccolta dei rifiuti nel bacino servito da Abiente Servizi SpA: anche nei comuni di Arzene, Casarsa, Chions, Cordovado, Morsano al Tagliamento, Sacile, San Martino al Tagliamento, San Vito al Tagliamento, Sesto al Reghena, Valvasone e Zoppola la raccolta del vetro ora viene effettuata separatamente da quella degli imballaggi in latta e alluminio, raccolti con gli imballaggi in plastica.
novembre Conferma fino al 2030 dell'affidamento ad Ambiente Servizi S.p.A. del servizio di raccolta e trattamento dei rifiuti solidi urbani nei 20 Comuni soci.
2014
aprile Inaugurazione della nuova sede Aziendale in Via Clauzetto - Z.I.P.R. a San Vito al Tagliamento con il riconoscimento di CasaClima in classe A.
luglio Ingresso tra i Comuni soci di Spilimbergo e relativo ampliamento del bacino di utenze a circa 160.000.
ottobre Rinnovo del riconoscimento del marchio CEEP CSR LABEL per il biennio 2014-2015.
2015
gennaio Ingresso nella compagine sociale dei Comuni di Castelnovo del Friuli e Pinzano al Tagliamento.
2016
marzo Certificazione del Sistema di Gestione per la Sicurezza e la Salute dei lavoratori secondo la OHSAS 18001.
novembre Rinnovo del riconoscimento del marchio CEEP CSR LABEL per il biennio 2016-2017.
2017
gennaio Avvio dei servizi di raccolta dei rifiuti solidi urbani nel Comune di Porcia. Il bacino servito sale a quota 175.000 abitanti.